Notorious, lo show prima di tutto tra scoop e bluff

Qual è il limite tra libertà di informazione e etica professionale? E quale la differenza tra raccontare una notizia e manipolarla? A Julia e Jake una domanda del genere non verrebbe mai in mente e ogni dubbio a riguardo è quanto di più lontano potrebbe mai fermarli. Julia George e Jake Gregorian sono la coppia non-coppia più spregiudicata e senza scrupoli che ci sia ed è protagonista di Notorious, la nuova serie legal-crime scritta e prodotta da Josh Berman (The Blacklist, Bones, CSI) al via alle 21 di stasera, lunedì 16 gennaio, in prima assoluta su Fox Life al posto di Grey’s Anatomy e a quattro mesi dall’esordio in patria sulla ABC, a raccontare l’incontro scontro tra il mondo della legge e quello della comunicazione, ovvero quanto danno può fare un’opportunistica alleanza tra terzo e quinto potere. A interpretare Jake è Daniel Sunjata (Grey’s Anatomy, Il cavaliere oscuro – Il ritorno, Graceland), a dar vita a Julia è Piper Perabo (Le ragazze del Coyote Ugly, Beverly Hills Chihuahua). Lei è la produttrice del Louise Herrick Live, uno spregiudicato show americano di informazione, sempre a caccia di scoop, meglio se scandalistici, “lo show prima di tutto” il suo motto, anche prima del suo uomo appena promosso a giudice federale. per cui si, va bene festeggiare ma in fretta e sul divano dell’ufficio perché lo show deve andare in onda… anche se in un’altra stanza a soli sette minuti dall’inizio, la star del medesimo è mezza nuda sul divano mentre il suo nuovo ragazzo, un cantante passato in promozione nel programma, è intento a grigliare bistecche sul barbeque e “sesso in ufficio prima dello show? Non si fa” la redarguisce ironica Julia mentre ha perfettamente tutto sotto controllo… Lui invece è un avvocato di grido che decide se difendere o meno qualcuno dall’entità del suo conto in banca, e gurda caso i suoi clienti sono sempre ospiti del programma di lei che, ovviamente, gira sempre la frittata a loro favore. Ma tra loro due la verità è d’obbligo. Sempre. In ogni caso. Il bluff è però uno dei loro metodi. Notorious comincia infatti con l’apparente bastardata di Julia nei confronti di Jake che viene invitato in trasmissione per assistere all’arresto in diretta di un suo noto cliente, ma è tutto preparato: lei ha il suo scoop esclusivo e lui l’appiglio per creare dubbi sulla colpevolezza del suo assistito nell’opinione pubblica…

E se pensate che certe cose nella realtà non potrebbero mai accadere, sappiate che si tratta di personaggi realmente esistiti: Notorious si rifà infatti alla storia di e tra Mark Geragos, avvocato dei vip tra cui Michael Jackson e Wynona Rider, e Wendy Walker, la produttrice televisiva del Larry King Live della CNN che insieme sono riusciti ad influenzare l’andamento di alcuni tra gli eventi di cronaca più alla ribalta degli ultimi tempi. E se è Mark Geragos in persona a dichiarare che “Notorious si avvicina molto a quello che succede nella vita reale”, non c’è che da credergli. O magari è un bluff?