Noemi, Mastronardi, Pacitto e altri al galà di Anlaids, videointerviste

Mettere la propria notorietà al servizio della solidarietà. È quanto spesso fanno gli artisti con la loro partecipazione ad eventi che accendano la curiosità e l’interesse delle persone e le sensibilizzino e che allo stesso tempo sostengano concretamente le cause più disparate che ritengono importanti. Come la lotta all’AIDS, condotta con impegno in nome della prevenzione da Anlaids Lazio che ogni anno organizza una charity gala dinner per la raccolta fondi intitolata DO T#E BEST BE T#E BEST. La quindicesima edizione si è tenuta ieri sera a Roma nello splendido palazzo Doria Pamphilj messo a disposizione dal principe Jonathan Doria Pamphilj che, assieme al presidente di Anlaids Lazio Massimo Ghenzer, ha accolto i testimonial Paolo Stella e Eleonora Carisi, la madrina della serata Noemi e tanti personaggi di spicco del cinema, della musica e dello sport, come Alessandra Mastronardi, Amii Stewart, Domenico Diele, Catrinel Marlon, Camilla Filippi, Brando Pacitto, Andrea Bosca, Valeria Bilello,Valentina Romani, Angela Curri, Edoardo Purgatori, Massimo Poggio, Gabriele Mainetti, Alan Cappelli, Marta Gastini, Giulia Andò, Fabio Troiano, Paolo Briguglia, Alessandro Cecchi Paone, Rula Jebreal, Carolina Di Domenico, Giuseppe Marco Albano, Ladyvette, Francesco Patierno, Sara Lazzaro, Mirko Frezza, Olivia Magnani, Yvonne Sciò, Marco Rossetti, Nathalie Rapti Gomez, Nina Torresi, Jacopo Olmo Antinori, il campione mondiale di MMA Alessio Sakara, Stefano Lodovichi, lo scrittore de Il Trono di spade Daniel Minahan, Ginevra Odescalchi, Ivano Marino, Chantal Sciuto, Fabio Canino, Antonio Palmese.

L’elegante serata evento è iniziata con una visita guidata alla galleria e alla cappella del palazzo disegnata da Carlo Fontana che ospitano opere di Tintoretto, Tiziano, Raffaello, Correggio, Caravaggio, Guercino, Gian Lorenzo Bernini, Parmigianino, accompagnata dalla musica dal vivo dei maestri dell’Opera di Roma. Poi tutti nel Chiostro del Bramante tra giochi di luce e piatti esclusivi per una cena esclusiva offerta dall’artista del food Cristina Bowerman. Al termine della serata, il live di Noemi che si è esibita in tre suoi pezzi L’amore si odia, Sono solo parole e Vuoto a perdere e nella cover di I heard it through the grapevine di Marvin Gaye. Infine la riffa di beneficenza, con i proventi dei biglietti acquistati dagli ospiti devoluti all’Anlaids Lazio. Abbiamo incontrato al loro arrivo la madrina Noemi, Alessandra Mastronardi, Amii Stewart, Andrea Bosca, Valentina Romani, Brando Pacitto e Angela Curri, ecco le nostre videointerviste: