L’estate addosso di Jovanotti, il nuovo singolo di Lorenzo Cherubini scritto per il film di Gabriele Muccino

Ve la sentite già L’estate addosso? Anche se il tempo non è ancora quello giusto, con la musica, si sa, tutto è possibile, e poi arriva prima. Prima dell’estate, ovvio. Oggi, per l’esattezza, venerdì 29 maggio, esce infatti il nuovo singolo di Jovanotti, L’estate addosso, appunto, tratto da LORENZO 2015 CC, l’album che in tre mesi è già oltre il triplo disco di platino, e scritto per la colonna sonora dell’omonimo film di Gabriele Muccino che il regista ha cominciato a girare a Roma da qualche giorno con Brando Pacitto di Braccialetti rossi tra i protagonisti. Scambio di favori tra amici, potremmo dire, perché è proprio Gabriele Muccino a dirigere il video del pezzo che sarà in giro da metà giugno così come aveva fatto per Baciami ancora e Tensione evolutiva.

Una canzone “a metà tra Franco Battiato e i Righeira” dice Lorenzo Jova Cherubini, con il testo scritto insieme, ma in modo molto particolare, con il cantautore ferrarese Vasco Brondi, già noto come Le luci della centrale elettrica dal nome del suo progetto del 2007, che Jovanotti definisce “il più bravo auore di quelli nuovi” e al quale nel 2011 aveva invitato ad aprire i suoi concerti dell’Ora Tour: “ho pensato a lui immaginandolo in un ambito pop – racconta Lorenzo – era un po’ impaurito all’idea di lavorare a una canzone adatta alle radio, una di quelle da cantare con il braccio fuori dal finestrino, invece quella era proprio la condizione che cercavo. Gli ho chiesto se gli andava di provare a fare il pezzo dell’estate 2015, quello che nel concerti resterà sulla pelle di tutti: gli ho mandato la canzone con un mio testo finito, e gli ho detto di cambiarlo tutto, poi ho fatto un mix del mio e del suo, ma non diremo mai chi ha scritto cosa”.

Un pezzo che era più un’esigenza per Jovanotti: “mai come adesso sento il bisogno di propormi con una musica che tocchi il cuore e faccia ballare – dice – è un’esigenza mia, è la cosa di cui ho bisogno. Mi serve per fantasticare, per trovare dentro di me e per tentare di trasmettere il coraggio di vivere con la luce negli occhi. Una musica adatta agli slanci, al sorriso ma anche a quella malinconia che hanno sempre le canzoni estive che amo di più”.

 

E in estate parte anche il nuovo Tour di Jovanotti prodotto dalla Trident, ecco le date:

20 giugno – Ancona – Stadio del Conero
25, 26 + 27 giugno – Milano – San Siro
30 giugno – Padova – Stadio Euganeo
4 + 5 luglio – Firenze – Stadio Artemio Franchi
8 luglio – Bologna – Stadio Dall’Ara
12 luglio – Roma – Stadio Olimpico
18 luglio – Messina – Stadio San Filippo
22 luglio – Pescara – Stadio Adriatico
26 luglio – Napoli – Stadio San Paolo
30 luglio – Bari – Arena della Vittoria