Il bello delle donne, videointervista a Claudia Cardinale

Claudia Cardinale. Basta il suo nome ad evocare il cinema, quello con la C maiuscola, quello di Fellini, Visconti, Germi, Monicelli, Comencini, Maselli, e poi Squitieri, Bellocchio e Lelouch… la diva e l’antidiva, la ragazza con la valigia che ha fatto sognare e innamorare più d’una generazione. Nata in Tunisia da genitori di origini siciliane, nella sua bellezza riporta quei colori. Ancora oggi. Impegnata, sempre, per i diritti delle donne, ma anche a sostegno della lotta all’Aids, di fare cinema Claudia Cardinale non ha mai smesso. E neanche la TV, a dire il vero. Se a teatro ci è infatti arrivata solo nel 2000 con Scaparro, sul piccolo schermo è approdata negli anni Settanta con Zeffirelli e poi ancora con Comencini e Squitieri. Ha fatto un bel colpo dunque la ditta Tarallo-Losito che può vantare Claudia Cardinale nel cast de Il bello delle donne… alcuni anni dopo, da venerdì 13 gennaio per 8 puntate in prima serata su Canale 5, quarta stagione della popolarissima serie TV di Mediaset che tra il 2001 e il 2003 ha raccontato del salone di bellezza, Il bello delle donne appunto,  più movimentato che ci sia, tra amori e tradimenti, incesti e omicidi, fughe, ricatti e suicidi. Claudia Cardinale è una delle tante nuove entrate della serie dove interpreta Laura, una donna che, nonostante tutti i suoi problemi, non si lascia abbattere e segue con fiducia lo storico coiffeur Luca, che è sempre interpretato da Massimo Bellinzoni, nel suo trasferimento a Roma dove riaprirà Il bello delle donne che a Orvieto è stato costretto dalla crisi alla chiusura. Tra i problemi di Laura c’è una nipote di nome Claudia (Selene Caramazza) che lei, la nonna, ha amorevolmente cresciuto dopo la morte di sua figlia Yvonne, ma che innamoratasi di un ragazzo musulmano di nome Oscar decide di convertirsi all’Islam. E non ci sarebbe nulla di male se Omar non avesse, purtroppo, brutte intenzioni… La nostra videontervista a Claudia Cardinale: