I Giorni della Ricerca AIRC: videointervista a Carlo Conti

Tornano I Giorni della Ricerca. Da domenica 30 ottobre a domenica 6 novembre la Rai torna a fianco dell’AIRC, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro che dal 1965 si impegna a renderlo sempre più curabile raccogliendo quanto più fondi possibili per finanziare e promuovere il lavoro di 5000 giovani e validi ricercatori. Tutti i programmi delle tre reti dedicheranno spazi e accoglieranno ospiti e testimonial per informare il pubblico sui risultati di tanto lavoro e per promuovere una nuova raccolta fondi necessaria per vincere “la sfida di comprendere la logica del cancro per combatterlo” dice Pier Paolo Di Fiore della Commissione Consultiva Strategica di AIRC, che il tumore lo descrive come una sorta di boss mafioso che impone le sue leggi ed elargisce ordini mandando i suoi pizzini: “corrompe i tessuti circostanti, li assoggetta al suo servizio in modo che gli facciano dei servizietti, gli portino più ossigeno, ad esempio. E lui comunica con il suo microambiente con dei messaggi che dobbiamo intercettare, come in una partita a scacchi interminabile. Fa anche operazione d’intelligence impedendo l’attacco da parte delle difese immunitarie, e i farmaci più recenti fanno da controspionaggio”. In prima fila i tre ambasciatori AIRC Pippo Baudo, Antonella Clerici e Carlo Conti che hanno raccolto il testimone da Sandra Mondaini e Raimondo Vianello. Ad aprire ufficialmente I Giorni della Ricerca sarà proprio il Pippo nazionale che su Rai 1 accenderà durante Domenica In il numeratore, per chiudere il 6 novembre su Rai 3 con Tutta salute condotto dalla giornalista Silvia Bencivelli, dall’oncologa Debora Rasio e dal chirurgo d’urgenza Pierluigi Spada. Nel mezzo tanti altri come Antonella Clerici con La prova del Cuoco, La vita in diretta e Fabrizio Frizzi con L’Eredità che vedrà anche una puntata speciale, mercoledì 2 novembre, con il ritorno di Carlo Conti che naturalmente ricorderà l’iniziativa anche a Tale e Quale Show. I Giorni della Ricerca sono stati presentati questa mattina in Rai, ed ecco la nostra videointervista a Carlo Conti con un finale che sa già di Sanremo: