Ortigia Film Festival: l figli della notte è il miglior film

I figli della notte di Andrea De Sica è il miglior film della IX edizione di Ortigia Film Festival conclusasi ieri sera a Siracusa, secondo la giuria composta da Fabio Ferzetti, Marco Giallini e Maria Sole Tognazzi “per la scioltezza narrativa e la nitidezza psicologica con cui tratteggia la contro educazione sentimentale di un adolescente intrappolato in un microcosmo oppressivo – recita la motivazione – attingendo con mano già sicura alla lezione del cinema internazionale, senza mai dimenticare il quadro specifico della società e del cinema italiani”. E se I figli della notte è il miglior lungometraggio dell’Ortigia Film Festival 2017, Il Silenzio di Farnoosh Samadi e Ali Asgari è il Miglior Corto mentre a Dopo la guerra di Annarita Zambrano, che ha aperto la kermesse, va la menzione speciale della Giuria e anche il premio ai Miglior Interpreti a Giuseppe Battiston e Charlotte Cétaire “per il misto di sapienza e spontaneità recitativa con cui danno carne e anima al tragico dissidio tra un padre e una figlia, lui italiano, lei francese, rappresentanti di diverse generazioni e di visioni forse inconciliabili della vita”. Menzione speciale anche per Sicilian Ghost Story e Veneranda Augusta. I premi tecnici dei corti vanno a Il Silenzio e Adele mentre quelli del pubblico a Il padre d’Italia e ancora a Veneranda Augusta.