Giordana Angi e BamBam, sigla del Lazio Pride di Tiziano Ferro. Videointervista

Il legame tra Giordana Angi e Tiziano Ferro non si allenta. È stato proprio lui a scoprirla e a lanciarla l’anno scorso definendola “una ventata d’aria fresca” producendo il suo singolo Chiusa con te, e adesso è proprio lei, 23enne di Aprilia, anche se nata in Bretagna, dalla voce potente e con un Sanremo Giovani alle spalle dove nel 2012 presentò Incognita poesia, l’autrice e l’interprete di BamBam, sigla ufficiale della seconda edizione del Lazio Pride 2017 di cui Tiziano Ferro è promotore, e che accenderà la sua città, Latina, il 24 giugno, portando in piazza la comunità LGBT e tutti coloro che vorranno partecipare alla festa, Giordana Angi in primis che si esibirà a sostegno della manifestazione presentando BamBam in anteprima live. BamBam è anche il nuovo singolo di Giordana Angi da oggi, martedì 6 giugno, in radio e su YouTube con il video, mentre si sta ancora girando il videoclip ufficiale, e dal 23 giugno sui portali Spotify e iTunes, preludio a un EP di prossima uscita che si intitolerà Casa. Una ballata veloce tra il pop e l’elettronica in cui la giovane cantautrice italo francese ribadisce la libertà di amare se stessi e gli altri nel modo che più ci somiglia e ci soddisfa: “dentro ci ho messo tutto ciò che mi piace, dai suoni elettronici a un testo che racconta di libertà e di indipendenza – ci svela Giordana Angi nella nostra videointervista che trovate a fine articolo – BamBam è un inno all’indipendenza e sono onorata di poter far parte di questo progetto così come di presentare BamBam al Gay Village”. Giordana Angi si esibirà infatti il 28 giugno al Gay Village di Roma dove l’abbiamo incontrata oggi in occasione della presentazione della manifestazione, per farci raccontare di come è nata BamBam e anche del suo primo incontro con Tiziano Ferro che presentando il suo Lazio Pride 2017 di lei ha detto: “le sue canzoni sono oneste, solide e senza filtro, ispirate dall’esigenza di raccontare la realtà così com’è, dentro e fuori di lei”. Ecco dunque la nostra videointervista a Giordana Angi: