Fontanone Estate: al Gianicolo di Roma teatro, danza, cinema e musica fino a settembre

Anche quest’anno nella stagione più calda il colle romano del Gianicolo si illumina di arte e di spettacolo. Compie vent’anni Fontanone Estate, la tradizionale manifestazione estiva alla Mostra dell’Acqua Paola dove tra un soffio d’aria tiepida e un frinire di cicale, da martedì 14 luglio al 6 settembre, si può godere di ogni arte, dal teatro alla performing, dalla danza alla musica al cinema, con la direzione artistica di Enzo Aronica, ospiti prestigiosi e tanti giovani artisti emergenti. L’inaugurazione è affidata a Ampoules carillon, una spettacolare istallazione dedicata alle arcate seicentesche della Fontana ad opera dei pluripremiati video-artisti del Quiet Ensemble. Mentre mercoledì 19 agosto un’istallazione di videomapping Son et Lumiere all’interno della Mostra dell’acqua Paola intitolata eVent, celebrerà il ventennale del Festival: la grande fontana brillerà nel notturno paesaggio romano tra giochi di forme, suoni e immagini e il video dialogherà con le architetture della fontana, dando vita a uno spettacolo di forte impatto visivo e scenografico.

Ricca l’offerta della drammaturgia contemporanea, nazionale e internazionale: Francesco Montanari è il protagonista di La più meglio gioventù di Alessandro Bardani, Monica Belardinelli di Dark Vanilla Jungle di Philip Ridley per la regia Carlo Emilio Lerici; e poi Assolutamente deliziose di Claire Dowie con Flaminia Cuzzoli e Ottavia Orticello, L’amica geniale di Massimo Vincenzi tratto dal romanzo di Elena Ferrante con Francesca Bianco, Dovevate rimanere a casa, coglioni di Rodrigo Garcia con Rebecca Rossetti diretta da Juri Ferrini, Piccolo e squallido carillon metropolitano di Davide Sacco, Polvere e Veleno di Alberto Bassetti con Marco Simeoli e Miranda Martino, Un attimo prima di Paolo Logli con Claudia Campagnola per la regia di Norma Martelli, Il Violino relativo di e con Riccardo Barbera, Tenete al croce alta di Francesca Capriol, con Laura Woof e Eleonora Pace, A testa sutta di Luana Rondinelli con Giovanni Carta, premio miglior performer alla rassegna Teatri riflessi 2015 di Catania, Real Madrid-Roma di Giuseppe Manfridi con Paolo Triestino e L’ultimo Matto dalla Novella degli scacchi di Stefan Zweig con Sebastiano Bianco.

E per i classici l’Aiace di Jannis Ritsos con Viola Graziosi diretta da Graziano Piazza, Il Ciclope da Euripide con Francesco Siciliano, Tempest – Scene da La Tempesta da Shakespeare con Caterina Genta, tra teatro, danza e videografia, Le due Commedie in Commedia di Massimiliano Cutrera, con la Compagnia Sasiski, dai canovacci italiani del Cinquecento e Seicento.

Ospite d’eccezione e affezionato alla manifestazione Roberto Herlitzka che rilegge il Decamerone di Boccaccio, e poi Antonio Salines con Cattivi e cattivissimi nel teatro Shakespeariano e Maria Paiato con Poltrondamore di Alberto Savinio.

Anche la musica è per tutti i gusti con i concerti intitolati Fontanone Classica a cura del Maestro Andrea Calvani, il Germano Mazzocchetti Ensemble, il TEss featuring Trio Improvviso, Francesco De Palma & Andrea Filippucci, con Tess Amodeo-Vickery, il gospel di Timoty Martin & Amazing Grace Gospel Choir.

Per il cinema conferme e novità: torna il Cyborg Film Festival con una doppia serata di proiezioni e ospiti in occasione della premiazione dell’ottava edizione del festival internazionale di cinema fantastico e di fantascienza; e si inaugura la prima edizione di Schermi Europei dedicato alla Norvegia con tre lungometraggi e tre corti provenienti dal Grande Nord, alcuni inediti per l’Italia.

Per dettagli e programma completo www.fontanonestate.it