Florence + the Machine: nuovo disco e debutto al cinema

Ha stregato anche Terrence Malick, il misterioso regista americano che non concede interviste dal 1973 ma ha voluto Florence Welch, meglio nota come Florence + the Machine nel suo prossimo film, di cui si sa soltanto che parlerà molto di musica. “È venuto a un mio concerto in Texas, filmando tutto insieme a Ryan Gosling e Lykke Li” racconta la 29enne cantante londinese che il primo giugno uscirà con il suo terzo disco How big, how blue, how beautiful che arriva sulla scia dei successi clamorosi avuti con i precedenti album: Lungs nel 2009 e Ceremonials nel 2011. Lunghi capelli rossi, fascino ribelle e trasgressivo, Florence ha vissuto un’infanzia difficile: la mamma, ora il suo scudo protettivo, divorziò risposandosi con un vicino di casa e lei si chiuse in un mutismo e in un isolamento che hanno trovato e trovano libero sfogo nel suo far musica. “Il caos è ispirazione, scrivere è doloroso perchè riapre antiche ferite” rivela, aggiungendo come nume tutelare Kurt Cobain,  “i Nirvana mi accesero la scintilla” dice,  e anche riferimenti di grandi figure femminili come Virginia Woolf, Frida Kahlo, Jane Birkin, Patti Smith e Lauryn Hill. Il disco è stato scritto e realizzato a Los Angeles ed il primo singolo che anticipa il nuovo album What kind of man ha collezionato sei milioni di visualizzazioni su Youtube.

Questa la tracklist di How big, how blue, how beautiful:

1. Ship to Wreck
2. What Kind of Man
3. How Big How Blue How Beautiful
4. Queen of Peace
5. Various Storms & Saints
6. Delilah
7. Long & Lost
8. Caught
9. Third Eye
10. St Jude
11. Mother