Come diventare grandi nonostante i genitori, con Buy, Mezzogiorno e i ragazzi di Alex&Co

Come diventare grandi nonostante i genitori. Un controsenso? Un manuale per bamboccioni? No, è la nuova commedia diretta da Luca Lucini (Tre metri sopra il cielo, Nemiche per la pelle) e scritta da Gennaro Nunziante, autore di tutti i film di Checco Zalone e coprodotto da Disney Italia che lo distribuisce domani, giovedì 24 novembre, in circa 400 copie, e da 3ZERO2, le stesse che producono anche la fortunata teen serie Alex &Co di cui ritroviamo alcuni protagonisti come Leonardo Cecchi, visto anche in Tini – La nuova vita di Violetta, Federico Russo (Mimmo de I Cesaroni), Eleonora Gaggero, Beatrice Vendramin, Saul Nanni, oltre a Emanuele Misuraca e Chiara Primavesi. Per una strana, e chissà forse voluta, coincidenza, c’è anche Federico Russo conduttore e speaker praticamente nel ruolo di se stesso, oltre a Sergio Albelli, Ninni Bruschetta, al cinema in Quel bravo ragazzo, Paolo Calabresi, Giovanni Calcagno, Roberto Citran, Francesca De Martini, Sara D’Amario, Gabriella Franchini, Elena Lietti, Aglaia Mora, Paolo Pierobon, reduce da Squadra Antimafia, persino Matthew Modine, ma soprattutto Giovanna Mezzogiorno, che fa sua moglie, e Margherita Buy, che invece fa una preside molto particolare.

Dunque, tutto comincia in un liceo dove ci sono un sacco di ragazzi in stile saranno famosi. C’è un importante concorso musicale e loro che hanno un gruppo vogliono a tutti i costi partecipare. Ma come in una congiura, improvvisamente hanno contro genitori e nuova preside che, anzi, farà di tutto per penalizzare proprio quelli che non si arrendono e riescono a concorrere contro tutto e tutti, solo con le proprie forze e senza alcun aiuto da parte di mamma e papà o della scuola. Ma non è tutto come sembra… un film certo insolito per Giovanna Mezzogiorno e forse anche un po’ per Margherita Buy che ce ne hanno parlato così:

E a proposito di no, abbiamo chiesto ai giovani protagonisti di Come diventare grandi nonostante i genitori, che ruolo hanno avuto i no nella loro vita di figli e di giovani artisti e se, e quanto, li abbiano aiutati o meno, e ci hanno risposto nell’ordine Federico Russo, Saul Nanni, Emanuele Misuraca, Eleonora Gaggero e Chiara Primavesi: