Anna Foglietta: a teatro sono Alda Merini, in TV sarò la mamma di Pif. Videointervista

Anna Foglietta è stata una delle scoperte più felici degli ultimi anni. Talentuosa, brillante, poliedrica, passa con disinvoltura dal cinema al teatro alla TV, dal dramma alla commedia, insomma, l’attrice ideale che, come un tubino nero, è adatta e perfetta per ogni occasione. Da Noi e la Giulia a Perfetti Sconosciuti per il grande schermo, e proprio in questi giorni sta girando con Rocco Papaleo il nuovo film di Edoardo Leo Che vuoi che sia; da Distretto di Polizia a L’oro di Scampia per il piccolo, dove in autunno la vedremo accanto a Claudio Gioè nella serie TV La mafia uccide solo d’estate, 6 puntate dirette da Luca Ribuoli ispirate all’omonimo film di Pif; e da Marivaux a Eduardo De Filippo sul palcoscenico dove, per la sua interpretazione di Alda Merini ne La pazza della porta accanto di Claudio Fava, diretta da Alessandro Gassmann e con le musiche di Pivio e Aldo De Scalzi, Anna Foglietta è candidata come miglior attrice protagonista al Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2016, il riconoscimento teatrale nato nel 2002, patrocinato dall’Agis e promosso per il secondo anno consecutivo dal Teatro Stabile di Napoli, che si terrà l’8 settembre al Mercadante. “Un’attrice bravissima – la definisce Alessandro Gassmann qui alla sua decima regia – che interpreta una giovane Alda Merini in profondo conflitto con un mondo che non la comprende e di cui non accetta le etichettature; in questo lavoro sono convinto saprà emozionare il pubblico, certamente composto per la gran parte da giovani che oggi più che mai hanno un forte desiderio di poesia”. Omaggio dunque alla poetessa dei Navigli a raccontare in un atto unico il suo dramma vissuto in manicomio e a denunciare quelle situazioni, ma anche la sua struggente e disperata storia d’amore con un altro paziente della struttura, una nuova produzione del Teatro Stabile di Catania e Teatro Stabile dell’Umbria che, dopo l’anteprima di Spoleto, ha debuttato il 15 novembre scorso a Reggio Emilia passando poi per Perugia, Messina, Catania e Trieste, La pazza della porta accanto riprenderà nella prossima stagione approdando il 22 novembre all’Eliseo di Roma dove abbiamo incontrato e videointervistato Anna Foglietta: