Addio a Talus Taylor, creatore di Barbapapà

Resta di stucco, è un barbatrucco! E’ scomparso Talus Taylor, creatore di Barbapapà. La gigantesca creatura rosa dalla forma mutevole, inventata nel 1970 da Taylor insieme alla moglie Annette Tyson, fu protagonista della serie a fumetti in dieci volumi pubblicata in Francia e poi tradotta in tutto il mondo. La successiva serie televisiva animata fu realizzata in Giappone e trasmessa in Italia dal 1976 da Rai2.  Popolarissima anche la sigla italiana del cartoon, scritta da Roberto Vecchioni e cantata dal gruppo Le mele Verdi con Orietta Berti e Claudio Lippi, anche doppiatori dei personaggi. Barbapapà, apparso nel giardino di due bambini, insieme a Barbamamma darà vita a una famiglia composta da sette figli, Barbabella, Barbaforte, Barbalalla, Barbabarba, Barbottina, Barbazoo e Barbabravo, impegnata per il bene degli animali e per la tutela dell’ambiente in mirabolanti e coloratissime avventure. Una nuova serie, Barbapapà in giro per il mondo, è stata realizzata nel 1999 ed è andata in onda in Italia su Rai1 nel 2002Talus Taylor è morto a Parigi all’età di 82 anni.